Dopo il ‘no’ di Berlino, Trump rinvia il G7. E vuole allargarlo ad Australia, Corea, India e Russia

Il presidente Usa rinvia l’appuntamento a settembre e avverte: “È un gruppo molto obsoleto di paesi”

Trump rinvia il G7. E vuole allargarlo ad Australia, Corea, India e Russia
Lo scontro del 2018 tra Merkel e Trump

Donald Trump ha annunciato che posticiperà il G7 che voleva tenere a fine giugno alla Casa Bianca, dopo che la cancelliera Angela Merkel aveva rifiutato il suo invito a partecipare di persona per la pandemia di coronavirus.

Il presidente vuole organizzarlo a settembre. Il presidente Usa – e veniamo alla notizia vera e propria - vuole invitare anche la Russia - sospesa dal 2014 per l’annessione della Crimea - e altri paesi come Corea del Sud, Australia e India.

Un suo consigliere ha spiegato che l’idea è quella di unire i tradizionali alleati per discutere della Cina, diventata un Paese rivale strategico degli Usa. “Non penso che il G7 rappresenti cosa sta succedendo nel mondo. È un gruppo molto obsoleto di paesi”, ha chiarito.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com