Boom della Francia nell’export di armi: +44% in 5 anni

Ecco come Stati Uniti, Russia, Francia, Germania e Cina, che da soli assorbono il 76% di tutte le esportazioni, armano soprattutto il Medio Oriente. Arabia Saudita, India ed Egitto sono i maggiori importatori

Boom della Francia nell’export di armi: +44% in 5 anni

Nell’ultimo quinquennio (2016-2020) l’Italia è scesa al decimo posto della classifica mondiale dei maggiori esportatori di grandi armamenti, superata da Israele e Corea del Sud.

La quota italiana sul mercato mondiale scesa del 22% rispetto al quinquennio precedente (2011-2015) dal 2,8 al 2,2% secondo i dati elaborati dall’Istituto di ricerca internazionale sulla pace (Sipri) di Stoccolma, che stima i volumi di trasferimenti di grandi armamenti e non il valore delle transazioni finanziarie.

Dai dati emerge una lista di 65 paesi grandi esportatori di armi con i primi cinque posti della classifica occupati da Stati Uniti, Russia, Francia, Germania e Cina. Questi cinque paesi da soli assorbono il 76% di tutte le esportazioni di armi.

La Francia è tra i cinque quello che ha registrato il maggior incremento (+44%) nel quinquennio, seguita dalla Germania (+21%) e dagli Stati Uniti (+15%). In diminuzione l’export di Cina e Russia.

Arabia Saudita, India ed Egitto sono i maggiori importatori. Quest’ultimo in particolare ha registrato un balzo dell’import di armi del 136% rispetto al quinquennio precedente. Il Cairo ha una disputa aperta con Ankara per le risorse energetiche nel Mediterraneo orientale e ha investito in modo massiccio nelle navi militari.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

“Con questa guerra ci guadagnano solo gli Usa vendendo armi e gas. E senza subire conseguenze”

Carlo De Benedetti: “Una guerra che si sovrappone a una severa recessione, come quella cui stiamo andando incontro, è per noi europei assurda. Se gli Usa vogliono fare la guerra a Putin, la facciano. Ma non è l’interesse dell’Europa. Tutti sappiamo che il pericolo per gli americani non è la Russia ma la Cina”. [continua ]

Global
La Russia potrebbe spostare armi nucleari vicino alle coste Usa

La Russia potrebbe spostare armi nucleari vicino alle coste Usa

Global
L’Italia allenta le restrizioni sulla vendita di armi ad Arabia ed Emirati

L’Italia allenta le restrizioni sulla vendita di armi ad Arabia Saudita ed Emirati

Global
Lo stop alla vendita di armi per un giorno salverebbe 34 mln di persone

Lo stop alla compravendita di armi per un giorno salverebbe 34 mln di persone

Global
quoted business

Londra: “Kiev può colpire la Russia con le nostre armi”. La replica di Mosca: “Pronti a rappresaglia contro i paesi Nato”. Cresce il timore che il conflitto si allarghi

Putin a Guterres: “All’Onu siamo tutti uguali. Mi sembra strano che qualcuno pensi di essere diverso o migliore. Senza Crimea e Donbass accordo impossibile”. Il segretario generale delle Nazioni Unite in missione a Mosca: “Posizioni distanti”. La Russia esclude la possibilità di un cessate il fuoco [continua ]

Strategie & Regole
quoted business

Moskva, la maggior perdita in mare dai tempi della Guerra delle Falklands. Cia: “Putin è disperato. Può usare armi nucleari”. Il presidente russo ordina di diversificare l’export energetico

L’incrociatore è affondato. Alla Russia rimangono 56 (su 72) missili da crociera nel Mar Nero. Putin ordina la realizzazione delle infrastrutture necessarie per riorientare verso i mercati non europei l’export energetico russo. [continua ]

Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com