Un conte a Bruxelles

L’Italia potrebbe ricevere un ruolo di primo piano. Paolo Gentiloni al posto di Pierre Moscovici agli Affari Economici? In alternativa, Concorrenza o Commercio. In ballo anche la vicepresidenza della Commissione

Un conte a Bruxelles
Gentiloni potrebbe prendere il posto di Moscovici

Con l’indicazione di Paolo Gentiloni da parte del primo Consiglio dei ministri come candidato unico al ruolo di commissario italiano in Europa, l'Italia potrebbe ricevere una nomina inaspettata fino a qualche giorno fa.

L'ex presidente del Consiglio è in corsa per prendere il posto del francese Pierre Moscovici agli Affari Europei, anche se in alternativa von der Leyen non avrebbe escluso la possibilità di attribuire all'Italia il portafoglio del Commercio o quello della Concorrenza. E in ballo c’è anche la vicepresidenza della Commissione.

"Amo l'Italia e l'Europa e sono orgoglioso dell'incarico ricevuto. Ora al lavoro per una stagione migliore", ha twittato Gentiloni che, il 4 marzo 2018, era stato eletto nel collegio uninominale Roma Trionfale, dove si terranno elezioni suppletive per sostituirlo.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com