L’industria tedesca rallenta: produzione giù del 3,5%. È il dato peggiore da dieci anni

Il dato del mese di dicembre, rispetto al novembre precedente, si è rivelato nettamente peggiore rispetto alle attese. In negativo la produzione industriale anche in Francia: -2,8%

L’industria tedesca rallenta: -3,5%. È il dato peggiore da dieci anni

Doccia fredda sull’industria tedesca a fine anno. A dicembre 2019 la produzione industriale della Germania è calata del 3,5%, dopo l’incremento di 1,2 punti percentuali che si era visto a novembre. Rispetto a dicembre 2018 la diminuzione sale al 6,8%.

Il dato è peggiore rispetto alle attese, che si attestavano su una sostanziale stabilità, e rappresenta il calo più pronunciato su base congiunturale da oltre 10 anni.

A guidare la flessione, argomentano gli osservatori, sono state le costruzioni (-8,7% a dicembre). La produzione manifatturiera si è contratta del 2,9%. L’energia ha invece visto un rialzo (+2%).

Ma a soffrire è l’industria europea in generale. La Francia, tra gli altri paesi, ha registrato una contrazione del 2,8% rispetto a novembre e del 3% rispetto allo stesso mese del 2018.

Andamento della produzione industriale in Germania
Andamento della produzione industriale in Germania
Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com