Tsipras taglia le tasse e aumenta le pensioni. La Grecia rinasce?

Il premier ellenico: “Meno austerità e più crescita senza violare I nostril accordi”. La mossa arriva mentre il suo partito Syriza è in ritardo nei sondaggi dietro alla principale formazione di opposizione

Tsipras taglia le tasse e aumenta le pensioni

Il primo ministro greco Alexis Tsipras ha promesso di tagliare le tasse e aumentare le pensioni dopo anni di austerità. "È giunto il momento di premiare i sacrifici del popolo greco", ha detto il premier.

Tra gli interventi, la riduzione dell'imposta sul valore aggiunto sui beni alimentari dal 24 al 13%. Il taglio delle tasse sull'elettricità e sul gas dal 13 al 6%. E l'aumento degli assegni pensionistici meno generosi.

Le misure sono possibili grazie a perfomance macroeconomiche migliori del previsto. "Quello che stiamo facendo oggi è un esempio per l'Europa ... meno austerità e maggiore crescita senza violare i nostri accordi", ha spiegato Tsipras.

Il paese è uscito dal salvataggio in agosto, ma deve restituire ancora miliardi di euro all'Fmi e ai creditori europei. E il debito pubblico greco è pari a circa il 180% del suo prodotto interno lordo.

L'annuncio del premier ellenico arriva poco prima delle elezioni europee (quelle nazionali sono fissate a ottobre) e quando i sondaggi mostrano il principale partito di opposizione, il conservatore New Democracy, in vantaggio su Syriza.

Fonte

Articoli correlati

Alexis Tsipras è socialdemocratico? No, è un populista

Alexis Tsipras, premier greco e leader di Syriza che forma una coalizione di governo con il partito di destra Anel, sta cercando di avvicinarsi alle forze di centro-sinistra europee. Ecco allora che la trasformazione di Tsipras, da leader politico che prima ha criticato l'Ue, i "vecchi" partiti e la Troika (Fmi, Bce, Commissione Europea) a primo ministro che ha avallato il piano di salvataggio del paese ellenico, costituisce un caso di studio interessante. [continua ]

Economia

La crisi del debito greco ha lasciato il paese affamato e i bambini malnutriti

È quasi mezzogiorno e nel principale negozio di pesce della città di Marathon - una città a circa quarantadue chilometri a nord-est di Atene - non ci sono clienti. E sul banco non ci sono scampi e aragoste ma pesci più abbordabili. È uno degli effetti della crisi del debito greco che ha lasciato la popolazione affamata e denutrita, sebbene il paese si stia lentamente riprendendo. [continua ]

Economia
Debito, considerato a lungo tossico. Ora tutti lo vogliono

quoted business

Debito ellenico, considerato a lungo tossico. Ora tutti lo vogliono

Finanza pubblica
Elezioni, vince la destra di Mitsotakis

Elezioni in Grecia: vince la destra di Mitsotakis

Strategie & Regole
Atene al voto: una storia già scritta?

Grecia al voto: una storia già scritta?

Strategie & Regole
Seconda Guerra, da Berlino 80 mln a una città greca per i danni subiti

Berlino rischia di dover risarcire 80 mln a una città greca per i danni di guerra. Grazie all’Italia

Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com