Il Boeing ucraino abbattuto da un missile iraniano

Canada e Regno Unito confermano che l'aereo sarebbe stato abbattuto per errore. Teheran: "Una messinscena"

Il Boeing ucraino abbattuto da un missile di Teheran

Il premier canadese Justin Trudeau ha detto che “secondo numerose fonti di intelligence” l’Iran ha abbattuto con un missile l’aereo ucraino, caduto mercoledì a Teheran. “Le prove raccolte indicano che l’aereo ucraino precipitato a Teheran potrebbe essere stato colpito non intenzionalmente”, ha aggiunto. Tra le 176 vittime 63 canadesi.

Anche il premier britannico, Boris Johnson, ha confermato che il Boeing ucraino è stato abbattuto da un missile iraniano.

Da parte sua, l’Iran ha chiesto al paese nordamericano di fornire le sue informazioni sull’aereo, riferisce un comunicato ufficiale e parla anche di “una sospetta messinscena”.

L’ipotesi è che il velivolo sia stato colpito involontariamente. Attivo dal 1992, il vettore ucraino non aveva fatto registrare finora incidenti di rilievo. I dati forniti dai siti specializzati indicano poi un decollo regolare e un'ascesa fino a 2.400 metri, prima dell'improvvisa perdita di quota. Le condizioni atmosferiche e di visibilità erano buone.

Resta poi avvolto nel mistero un comunicato dell’ambasciata di Kiev a Teheran, che in un primo momento aveva parlato di un incendio al motore, salvo poi fare marcia indietro rinviando a indagini più accurate.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com