Sanchez-Iglesias: trovato in 48h l’accordo cercato per 6 mesi

In Spagna i leader dei due partiti hanno raggiunto un’intesa per la formazione di un governo ‘progressista’. Iglesias: “Ciò che ad aprile era un’opportunità storica è ora diventata una necessità storica”

Socialisti-Podemos: trovato in 48h l’accordo cercato per 6 mesi

Il leader socialista spagnolo Pedro Sanchez e quello di Podemos Pablo Iglesias hanno siglato al Congresso un'intesa per la formazione di un governo di coalizione.

“Abbiamo raggiunto un preaccordo per formare un esecutivo progressista che combini l’esperienza del Psoe e il coraggio di Unidas Podemos”, ha detto Iglesias, che dovrebbe assumere il ruolo di vicepremier. “È un accordo per quattro anni, di legislatura”, ha aggiunto Sanchez. 

Iglesias ha garantito che cercherà l'appoggio necessario per superare il dibattito sulla fiducia. E, per spiegare la nuova intesa con il Psoe, “ciò che ad aprile era un’opportunità storica - ha aggiunto Iglesias - è ora diventata una necessità storica”.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del rapporto debito/Pil in Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna

Osservando l’andamento del rapporto debito/pil nei cinque paesi selezionati emergono tre aspetti nodali 1) la tendenza a convergere da parte di Francia, Regno Unito e Spagna negli ultimi anni 2) la dimensione del debito italiano 3) la netta inversione di marcia della Germania dopo il 2012

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com