Conte e Tria si coalizzano: “Non rompiamo con l’Ue”

Si rafforza l’asse tra il presidente del Consiglio e il ministro dell’Economia con il “sostegno” di Colle e Draghi. Tria: “Sicuro di trovare soluzione con Commissione Ue”

Conte e Tria si coalizzano: “Non rompiamo con Bruxelles”
Il ministro dell'Economia, Giovanni Tria

Sulla procedura e sul deficit “abbiamo un negoziato e un dialogo con la Commissione europea e sono sicuro che troveremo una soluzione perché il governo italiano è solito rispettare le regole di bilancio dell'Ue”: si è espresso così Giovanni Tria a margine del G20 finanziario di Fukuoka. Per il ministro dell’Economia, le aspettative sono quelle scritte nel Def: sul deficit “andremo sotto intorno al 2,2-2,1%”. Intanto si rafforza l’asse tra Conte e Tria con il sostegno di Quirinale e Bce. Per il presidente del Consiglio l’intesa resta possibile, ma “se i vicepremier la fanno saltare se ne assumono la responsabilità”.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com