Stop al Patto di stabilità. Von der Leyen: “I governi potranno pompare denaro finché serve”

Salta il limite del 3% tra deficit e Pil. Ursula von der Leyen: “Facciamo una cosa mai fatta prima”

Stop al Patto di stabilità. I governi potranno pompare denaro finché serve
Ursula von der Leyen

La Commissione europea ha attivato la clausola di salvaguardia del Patto di stabilità, che consentirà ai governi nazionali di “pompare nel sistema denaro finché serve”: lo ha annunciato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in un videomessaggio rilanciato su Twitter.

“Il Coronavirus ha un impatto drammatico sull’economia, molti settori sono colpiti. Il lockdown è necessario ma rallenta severamente l’attività economica - ha detto von der Leyen -. La scorsa settimana ho detto che faremo tutto il possibile per sostenere l’economia e i cittadini, e oggi rispettiamo quanto detto.”

Ma i governi, a cominciare da quello italiano, chiedono di più. E nello specifico ritengono che occorre aprire le linee di credito del Mes (il Fondo salva-Stati) a tutti gli Stati membri per aiutarli a combattere le conseguenze del Covid-19 a condizione di una piena tracciabilità del mondo in cui le risorse sono spese.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com