Duello tedesco per la cancelleria

La Cdu sceglie Laschet, ma la Csu (bavarese) non molla. La Germania si prepara alla fine dell'era dominata da Angela Merkel, che ancora oggi è ritenuta la donna più potente al mondo. Tuttavia, all'interno del suo paese stanno crescendo da alcune settimane i malcontenti per la sua gestione della pandemia.

Duello tedesco per la cancelleria
Armin Laschet

“Non conta solo la segreteria, ma anche il gruppo parlamentare”. Con queste parole Markus Soeder, presidente della Csu e governatore della Baviera, ha fatto capire che non intende per il momento ritirare la sua candidatura a cancelliere in Germania nonostante a Berlino la segreteria e il direttivo della Cdu si siano espressi a favore del loro presidente, Armin Laschet, come candidato dell’Unione tra cristiano-democratici e cristiano-sociali, in vista delle elezioni del prossimo 26 settembre.

Laschet, 60 anni, centrista, al governo del Nordreno-Vestfalia, è il candidato in continuità con Angela Merkel. La sua Cdu è attiva in 15 dei 16 stati della Germania, mentre i ‘cugini’ della Csu lo sono solo in Baviera, ma Soeder può contare su migliori sondaggi.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com