Boris Johnson perde la maggioranza alla Camera

Un conservatore lascia il partito del premier. Il governo non ha più il controllo della Camera dei Comuni

Boris Johnson perde la maggioranza alla Camera
Il premier britannico Boris Johnson

Il governo di Boris Johnson ha perso la maggioranza assoluta che lo sosteneva alla Camera dei Comuni.

La coalizione Tory-Dup è stata infatti abbandonata dall'ex sottosegretario Philip Lee, un oppositore della Brexit, che è passato al gruppo di opposizione dei Liberaldemocratici.

Lo ha annunciato la leader LibDem, Jo Swinson. Tuttavia, il cambiamento non comporta l'automatica caduta dell'esecutivo, salvo un voto di sfiducia dell'Aula.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com