I britannici vogliono Johnson. E la Brexit a Natale

Il paese si avvicina alle elezioni politiche del 12 dicembre. I sondaggi confermano i Tory in testa. Staccato di 12 punti il Labour di Jeremy Corbyn

I britannici vogliono Johnson. E la Brexit a Natale

Restano largamente favorevoli al Partito conservatore di Boris Johnson - e alla prospettiva di una Brexit natalizia (come promesso dal premier) - le previsioni dei sondaggi a due settimane dalle elezioni britanniche del 12 dicembre.

La media delle rilevazioni indica al momento un 43% di possibili voti Tory, mentre il Labour di Jeremy Corbyn, pur in ascesa rispetto alle settimane scorse, si ferma al 31%: ben 12 punti in meno.

Lontane le altre forze: i liberaldemocratici europeisti non andrebbero oltre il 14%, il Brexit Party riassorbito al 4%, e i Verdi al 3%.

I dati vanno presi con prudenza. Ma intanto - secondo YouGov - ipotizza 359 seggi per Johnson e una possibile maggioranza assoluta di +68 alla Camera dei Comuni; e circa 211 per Corbyn.

Fonte

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com