Il processo penale contro Trump andrà per le lunghe, oltre le presidenziali di inizio novembre

La Corte Suprema ha concesso all’ex presidente statunitense l’immunità parziale per i fatti di Capitol Hill. Se Trump sarà eletto alla Casa Bianca potrà bloccare definitivamente il processo che lo vede imputato

Il processo penale contro Trump andrà per le lunghe, oltre le presidenziali

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso il primo luglio di concedere una parziale immunità presidenziale a Trump nel processo che lo vede imputato per l’aggressione al Parlamento di Washington da parte dei suoi sostenitori, dopo la sconfitta subita dal tycoon da parte di Joe Biden alle elezioni presidenziali di fine 2022.

L’immunità riconosciuta è parziale, perché vale ed è assoluta, solo per gli atti ufficiali, ossia le azioni fatte in base ai poteri costituzionali attribuiti al presidente. Per i giudici della Corte Suprema, Trump non può godere di alcuna immunità per le azioni compiute come cittadino, candidato, leader della destra repubblicana, o comunque compiute al di fuori dell’esercizio delle prerogative presidenziali.

Pertanto, la decisione della Corte Suprema (votata da sei giudici, la metà dei quali nominati dallo stesso Trump, mentre i tre giudici liberali si sono espressi contro l’immunità, anche se parziale) consentirà al processo di proseguire, ma saranno inevitabili ulteriori rallentamenti.

Il caso torna ora nelle mani della giudice Tanya Chutkan, che dovrà decidere se una parte delle accuse deve essere archiviata sulla base della distinzione dei nove giudici supremi tra azioni decise nei poteri costituzionali del presidente e azioni intraprese nella sua capacità privata. Tutto ciò potrebbe comportare un ulteriore slittamento dei tempi del dibattimento, molto probabilmente oltre l’election day del 5 novembre prossimo.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com