Usa, accordo raggiunto sullo shut down. Ma il Muro non si farà

L’intesa prevede 1,375 miliardi di dollari per realizzare delle barriere al confine con il Messico per un totale di 88 chilometri rispetto agli oltre 3.200 richiesti da Donald Trump. E non sarà un muro di cemento ma un reticolato in acciaio

Accordo raggiunto. Evitato un altro shut down, ma il Muro non si farà
Donald Trump

Un accordo bipartisan è stato raggiunto al Congresso statunitense per finanziare la sicurezza del confine col Messico. Ciò significa che è stato evitato, a partire dal 16 febbraio, un nuovo shutdown, ovvero il blocco parziale delle attività federali (in seguito al mancato accordo sulla legge di Bilancio) che tra dicembre e gennaio ha costretto centinaia di migliaia di lavoratori ad andare in congedo non retribuito, mentre quelli impiegati nei servizi essenziali, come l'assistenza ospedaliera, il controllo del traffico aereo e le forze dell'ordine, hanno dovuto lavorare senza ricevere lo stipendio.

"Abbiamo trovato un'intesa di principio sulla sicurezza interna e su altre 6 leggi", ha dichiarato il senatore repubblicano Richard Shelby. L'intesa prevede 1,375 miliardi di dollari per finanziare delle barriere al confine per un totale di 88 chilometri rispetto agli oltre 3.200 richiesti da Donald Trump. E non sarà un muro di cemento bensì un reticolato in acciaio.

Il Congresso ha tempo fino al 15 febbraio per approvare il bilancio. Sebbene Donald Trump non abbia mai detto di voler rinunciare alla richiesta di 5,7 miliardi per costruire il muro, probabilmente il presidente Usa firmerà la legge finanziaria e proverà in un secondo momento ad attuare il suo obiettivo.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com