Marijuana, New York verso il nuovo Eldorado

Il governatore Andrew Coumo ha promesso di rendere legale l'uso per scopi ricreativi nei primi 100 giorni del 2019. New York si aggiungerebbe così a un folto gruppo di Stati che hanno già liberalizzato la cannabis: Alaska, California, Colorado, Maine, Massachusetts , Michigan, Nevada, Oregon, Vermont e Washington

Marijuana, anche lo Stato di New York verso il nuovo Eldorado

Anche lo Stato di New York avanza a passo spedito verso il nuovo Eldorado: la legalizzazione della marijuana. "L'intenzione di questa legge è di regolare, controllare e tassare la cannabis in modo simile all'alcol, generare milioni di dollari in benefici (sia per le casse dello Stato, sia in termini di creazione di nuove imprese e occupazione), ridurre il mercato illegale della droga", si legge nell'ultima proposta del senatore Liz Krueger e approvata da un altro senatore Gustavo Rivera, presidente del comitato per la salute. E lo stesso governatore Andrew Coumo ha promesso di rendere legale l'uso per scopi ricreativi nei primi 100 giorni del 2019. New York si aggiungerebbe così a un folto gruppo di Stati che hanno già liberalizzato la cannabis: Alaska, California, Colorado, Maine, Massachusetts , Michigan, Nevada, Oregon, Vermont e Washington.

Il business intorno alla marijuana è in forte crescita, come testimonia la società pioniere nell’uso terapeutico, la canadese Tirlay (il paese nordamericano ha legalizzato il consumo nel 2018), che ha visto aumentare il proprio valore del 30% subito dopo il debutto a Wall Street lo scorso luglio. Persino la multinazionale Anheuser-Busch InBev, il più grande produttore di birra al mondo, a dicembre ha raggiunto un accordo con Tilray per valutare lo sviluppo di bevande non alcoliche ma con l’aggiunta di componenti della marijuana. Anche Altria, produttore di marchi come Marlboro, a dicembre ha annunciato l'intenzione di acquisire il 45% di Crono, società canadese produttrice di cannabis. E su Canopy Growth, un rivale diretto di Crono, ha investito 4 mld di dollari nell'agosto del 2018 Constellation Brands, il gruppo che produce la birra Corona.

Secondo gli analisti, il mercato della cannabis è destinato a esplodere. Soltanto in Nord America, la spesa dei consumatori dovrebbe aumentare da 9,2 mld nel 2017 a 47,3 nel 2027.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com