Trump toglie l’immunità legale ai social. E Tw ‘nasconde’ un suo tweet: “Fomenta la violenza”

Il presidente Usa accusa Twitter di fare “attivismo politico” e firma l’ordine su social media

Trump toglie l’immunità legale ai social. Tw: “Fomenta la violenza”

La scure di Donald Trump si abbatte sui social media con un ordine esecutivo che di fatto riduce la loro immunità legale esponendoli al rischio di cause, dopo che Twitter ha corretto per la prima volta due cinquettii del tycoon che equiparavano il voto per corrispondenza ai brogli. 

Twitter fa “attivismo politico”, ha attaccato in serata poco dopo che la Casa Bianca aveva reso noto che il presidente ha firmato l’ordine esecutivo.

La posta in gioco è altissima. Sul piano politico ed economico. Così Trump, dall’alto dei suoi oltre 80 milioni di follower, brandisce Twitter come arma politico-propagandistica.

La battaglia vede Twitter e Facebook su fronti opposti. “Abbiamo una politica differente da Tw su questo, credo fortemente che Fb non debba essere l’arbitro della verità di tutto ciò che la gente dice online”, ha detto il fondatore Mark Zuckerberg in un’intervista a Fox.

“Segnalare le informazioni errate non ci rende un arbitro della verità - ha risposto il numero uno di Twitter Jack Dorsey -. Continueremo a segnalare informazioni errate o contestate sulle elezioni a livello globale”.

Fino all’ultimo atto. Trump ha cinguettato la scorsa notte che avrebbe mandato la “Guardia Nazionale” a Minneapolis (dopo la morte di George Floyd). Per Tw è un messaggio che “fomenta la violenza” e lo ha così ‘nascosto’.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com