Trump semina il caos (post-elettorale) e raccoglie i frutti

Il presidente statunitense dal 3 novembre ha incassato attraverso il fundraising 207 mln di dollari e si prepara alla campagna 2024

Trump semina il caos (post-elettorale) e raccoglie i frutti

Un mese dopo aver perso le elezioni presidenziali, Donald Trump continua a parlare di teorie del complotto e sulla presunta frode comminata agli elettori statunitensi. Ma la strategia di Trump non ha alcuna possibilità di cambiare il risultato delle elezioni.

E allora perché si comporta così? Semplice, la risposta è nel fundraising. Dal 3 novembre (giorno delle elezioni) Trump, attraverso il suo Comitato, ha rastrellato 207 milioni di dollari. Un tesoretto che potrebbe costituire una buona base di partenza per le presidenziali del 2024, quando il tycoon sogna di tornare alla Casa Bianca.

Questa idea trumpiana, tuttavia, crea più di qualche malcontento dentro il Partito repubblicano. Tra questi, Nikki Haley, ex governatore della Carolina del Sud, e Mike Pompeo, il suo segretario di Stato. Entrambi sognano una cavalcata contro un democratico che certamente non sarà Biden. Che a quel punto avrà 82 anni.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com