Elezioni in Grecia: vince la destra di Mitsotakis

Il centrodestra di Nea Demokratia è dato intorno al 40%: potrebbe avere la maggioranza assoluta in Parlamento. Il partito Siryza di Tsipras tra il 26 e 30%. Affluenza superiore alle attese

Elezioni, vince la destra di Mitsotakis
Il leader di Nea Demokratia, Kyriakos Mitsotakis

Il centrodestra di Nea Demokratia è in netto vantaggio, secondo gli exit poll, con una percentuale tra il 38% e il 42%. Una quota che potrebbe garantire alla formazione politica di Kyriakos Mitsotakis la maggioranza assoluta in Parlamento.

Il partito di Tsipras (Syriza) ha recuperato rispetto alle europee del 26 maggio ma resta distante dai conservatori con una forbice tra il 26,5% e il 30,5%. In caduta libera Alba Dorata, che ha dimezzato il voto rispetto al 2015, mentre tiene il Kinal al 7%, i socialisti del Pasok attorno al 7%. Mera 25 di Yanis Varoufakis (che ha mancato di pochi voti il quorum alle ultime europee) è data di poco sopra sopra il 3%.

Mitsotakis, 51enne ex-banchiere con studi ad Harvard ed erede di una delle storiche dinastie della politica ellenica, ha già annunciato la sua ricetta: privatizzazioni e tagli alle tasse.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com