Putin: "Pronti a sospendere trattato sul nucleare"

Putin: "Pronti a sospendere trattato sul nucleare"
Vladimir Putin

"L'estensione del New Start - l'accordo per la riduzione delle armi di distruzione di massa che terminerà il 5 febbraio 2021 - è in agenda. Tuttavia, i nostri sistemi possono garantire la sicurezza della Russia per un periodo abbastanza lungo. Quindi se nessuno vuole estendere il New Start, ebbene, noi non lo faremo". Sono le parole del presidente russo (rilasciate a margine del Forum economico di San Pietroburgo), secondo il quale Mosca ha ormai sorpassato i rivali nelle armi ipersoniche.

Sul Venezuela Putin si mostra un pò meno rigido. "Un intervento militare nel Paese sarebbe una sciagura. Persino gli alleati degli Usa, per quanto ne so, non sostengono un intervento militare in Venezuela. Noi fornivamo armi a Caracas, ma ora non più, e non abbiamo un avamposto militare nel paese sudamericano."

E, nonostante l’economia della Federazione sia dipendente dal petrolio, il leader russo ha spiegato di non essere interessato a prezzi del greggio troppo alti: "Il tetto di 60-65 dollari al barile ci va bene". 

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com