Coronavirus, l’economia globale soffre. Ma le emissioni inquinanti in Cina sono scese di 100 mln di t

La pandemia sta determinando un crollo delle emissioni nella seconda economia al mondo

Coronavirus, le emissioni inquinanti sono scese di 100 mln di tonnellate

Paradossalmente la crisi da coronavirus, che sta paralizzando l’economia globale, porta con sé un’esternalità positiva: il crollo delle emissioni inquinanti in Cina. 

Un effetto economico indiretto dell’epidemia, quindi, che ha comportato un taglio di emissioni di CO2 pari a 100 milioni di tonnellate metriche.

Intanto, il Pil della Cina rischia di crollare. Secondo Morgan Stanley nel primo trimestre sarà difficile per Pechino raggiungere il 3,5%.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com