Oltre alla Groenlandia, nel mirino di Trump c’è l’Alaska

Il presidente Usa vorrebbe rimuovere le restrizioni imposte 20 anni fa sulla Tongass National Forest, la maggiore foresta degli Stati Uniti. L’obiettivo è aprire a progetti energetici e minerari

Oltre alla Groenlandia, nel mirino di Trump c’è l’Alaska

Dopo aver tentato (invano) di acquistare la Groenlandia, Donald Trump vorrebbe rimuovere le restrizioni allo sfruttamento economico del territorio imposte venti anni fa in Alaska.

L'obiettivo del presidente Usa sarebbe quello di aprire così a progetti energetici e minerari. In pratica il capo della Casa Bianca vorrebbe allentare le restrizioni sul taglio e trasporto del legname sulla Tongass National Forest dell'Alaska (che occupa un’area pari 68 mila chilometri quadrati), la maggiore foresta degli Stati Uniti.

Era stata l'amministrazione di Bill Clinton a mettere la maggior parte dei limiti legislativi al disboscamento di quel territorio, pochi giorni prima di lasciare l'incarico nel 2001.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com