Renault, non bastano 5 mld per salvarla

Si profila un “intervento eccezionale” da parte dello Stato. Il prestito previsto dal governo potrebbe non essere sufficiente per uscire da una situazione già critica prima della crisi del coronavirus

Renault, non bastano 5 mld per salvarla

Renault è stata privatizzata nel 1996. Poi è arrivata l’alleanza con Nissan nel 1999 e il trasferimento della sede legale nei Paesi Bassi. Ma ad oggi il 15% della società è posseduto dallo Stato francese. Ora, con la crisi legata alla pandemia di Covid-19, potrebbe tornare alle sue origini, ovvero completamente pubblica.

La casa automobilistica si trova in una situazione tale che è difficile immaginare il suo futuro senza un intervento eccezionale da parte dello Stato, ben oltre il prestito già previsto da 5 miliardi di euro.

D’altronde, il segnale rosso per Renault era scattato molto prima della pandemia. Gli ultimi anni della presidenza di Carlos Ghosn sono stati negativi su tutto il fronte.

Nel frattempo, il mercato automobilistico è crollato e tutto indica che il rimbalzo sarà lento. Volkswagen, che aveva riavviato le sue linee di produzione alla fine di aprile, ha da poco deciso di fermarle di nuovo, a causa della mancanza di clienti.

Ma se tutti i produttori di auto devono affrontare una fase a dir poco complicata, per Renault la sfida è titanica. In termini di bilancio, innanzitutto. La partecipazione del produttore francese in Nissan pari al 43,4% (la casa giapponese detiene il 15% di quella francese) è registrata per 21 mld ma vale appena 5,5 miliardi. Il riaggiustamento promette di essere doloroso.

Eppure, nel 2001 Renault-Nissan diventa il terzo gruppo automobilistico mondiale, dietro General Motors e Volkswagen. Regolarmente piazzata ai primi quattro posti in termini di vendite mondiali di automobili, la nuova Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi nel primo semestre del 2017 ha persino raggiunto la prima posizione, davanti a Volkswagen AG, Toyota e General Motors.

Quando tuttavia gli investitori istituzionali si allontanano, lo Stato diventa l’unica linfa vitale possibile.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com