Schiaffo di Musk ai big tedeschi dell’auto

Tesla sceglie Berlino per la sua Gigafactory europea dove verranno prodotte auto e batterie: sarà operativa nel 2021

Schiaffo di Musk ai big tedeschi dell’auto
Elon Musk, fondatore e ceo di Tesla

Nella bocca del leone. Elon Musk ha annunciato di aver scelto Berlino per la sua fabbrica europea della Tesla. L’impianto sarà operativo nel 2021.

Musk – intervistato dalla Bild - ha citato l’alta qualità degli ingegneri tra i motivi alla base della scelta della Germania come sede della sua nuova fabbrica di auto e batterie elettriche che produrrà 10 mila nuovi posti di lavoro.

Nella giga-fabbrica di Tesla si produrrà il Model 3, il suv Model Y, e le batterie elettriche. È previsto anche un centro per l’ingegneria e il design.

“È un’altra dimostrazione che la Germania è un posto attraente per la produzione di automobili”, ha detto il ministro dell’Economia, Peter Altmaier, commentando la notizia.

Parole che nascondono un sapore agrodolce per la prima economia europea. Le big tedesche dell’auto non sono in prima fila sulla mobilità elettrica.

 
Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com