Il colosso del turismo Thomas Cook è in caduta libera

Il colosso del turismo Thomas Cook è in caduta libera: il suo valore, che è sceso a poco più di 300 mln di sterline da 2,2 mld di maggio, è ora inferiore al suo debito.

James Sillars, Sky News

Visto da qb

Thomas Cook, società fondata 177 anni fa, ha accumulato un debito netto da 389 milioni di sterline. Ad aggravare la situazione dei conti un clima più mite (che ha indotto molti britannici a ritardare la programmazione dei viaggi turistici), l’impatto della Brexit e il forte del rallentamento della richiesta di pacchetti per la Turchia, una meta strategica per l’azienda.

Fonte

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com