Microsoft supera Apple, entra nel “club del trilione”

Microsoft supera Apple, entra nel “club del trilione”

Microsoft ha chiuso il suo terzo trimestre con conti migliori delle stime. Il motivo va ricercato nelle performance delle sue attività cloud simboleggiate da Azure, con cui la multinazionale fondata da Bill Gates sfida il leader di questo genere di servizi (Amazon) e riesce ormai a generare quasi un terzo del fatturato del Gruppo.

Nei tre mesi chiusi il 31 marzo 2019, il Gruppo statunitense ha registrato utili netti per 8,8 miliardi di dollari, in rialzo del 19% rispetto allo stesso periodo del 2018. I ricavi sono aumentati del 14% annuo a 30,6 mld. E che non sia un fatto episodico lo dimostra il valore delle azioni di Microsoft, cresciuto del 41% negli ultimi 12 mesi, segno che il mercato ha apprezzato il nuovo indirizzo che la società ha preso già da qualche anno.

Numeri, quelli della società un tempo simbolo del sistema operativo e ora decisamente più diversificata, che hanno convinto gli investitori: valorizzazione "trilionaria" con tanto di sorpasso ad Apple, ferma a quota 980 miliardi. Microsoft diventa così una delle tre sole società, proprio con Apple ed Amazon, ad aver infranto questo muro nella sua storia.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com