In Calabria turni di lavoro fino a 26 ore. La paga? 1,5 euro l’ora

Quando il caporalato diventa puro schiavismo

Fino a 26 ore di lavoro. La paga oraria? 1,5 euro

Lavoratori del Bangladesh sottoposti a turni anche di 26 ore con una paga oraria di 1,50 euro. Costretti a mangiare a terra e sottoposti condizioni disumane.

Il commissariato di Polizia di Paola (Calabria), diretto dal vicequestore Giuseppe Zanfini, ha messo fine allo sfruttamento di alcuni lavoratori stranieri costretti a vivere in dieci in appartamenti di 70 metri quadrati, con bagni rotti e inefficienti, arrestando 5 imprenditori e due stranieri.

L’indagine è nata dalla denuncia di un lavoratore, stufo delle condizioni disumane alle quali era costretto. Gli indagati sono accusati di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro di cittadini stranieri.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com