Dopo la morte di Fantamadi, in Puglia Emiliano vieta il lavoro nei campi nelle ore più calde

L’ordinanza del presidente della Regione vieta “il lavoro in condizioni di esposizione prolungata al sole, dalle 12,30 alle ore 16, con efficacia immediata e fino al 31 agosto 2021”. Intanto nel nostro Paese una media di oltre due lavoratori al giorno non fa ritorno a casa.

In Puglia Emiliano vieta il lavoro nei campi nelle ore più

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha emanato un'ordinanza regionale che vieta "il lavoro in condizioni di esposizione prolungata al sole, dalle 12,30 alle 16 con efficacia immediata e fino al 31 agosto 2021.

La decisione dopo anche quanto accaduto a Brindisi dove un bracciante agricolo di 27 anni, Camara Fantamadi, è morto dopo aver lavorato molte ore sotto il sole, a temperature elevate. Sulla via del ritorno, ha smesso di pedalare, ha appoggiato la bicicletta in terra e si è messo in ginocchio. Poi si è accasciato. È deceduto così Camara.

L’ordinanza vale sull’intero territorio regionale nelle aree o zone interessate dallo svolgimento di lavoro nel settore agricolo, limitatamente ai soli giorni in cui la mappa del rischio (indicata sul sito www.worklimate.it/scelta-mappa/sole-attivita-fisica-alta/) segnali un livello di rischio Alto.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com