Pensioni, il premier: “I francesi sanno che l’attuale sistema non regge. Si dovrà lavorare di più”

Edouard Philippe: “Riforma inevitabile”. Martedì prossimo nuova manifestazione di protesta. Un altro difficile banco di prova per Macron

Pensioni, il premier: “I francesi sanno che l’attuale sistema non regge”
Il premier francese Edouard Philippe

“I nostri cittadini sanno che l'attuale sistema pensionistico, con gli attuali 42 regimi speciali, non può durare”. Sono le parole del premier francese.

Edouard Philippe ha precisato di ritenere inevitabile la riforma delle pensioni. Il premier ha detto che i francesi sanno che, “a poco a poco, dovremo lavorare più a lungo”. Il governo francese annuncerà mercoledì le sue decisioni dopo un incontro finale con i sindacati.

Intanto si annunciano a Parigi altre manifestazioni nei prossimi giorni. La Francia si avvia così verso nuovi scioperi e proteste. Alcuni esponenti sindacali in lotta contro la riforma previdenziale voluta dal presidente Emmanuel Macron hanno annunciato “nuovi momenti forti” e un corteo martedì prossimo nella capitale, tra l’Esplanade des Invalides e Place Denfert-Rochereau.

Fonte

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com