La Spagna sperimenta la settimana lavorativa di 4 giorni

Il progetto varato dal governo prevede il sostegno a circa 200 imprese per ridurre l’orario di lavoro a 32 ore settimanali

Madrid sperimenta la settimana lavorativa di 4 giorni

Il governo spagnolo ci prova. Nei prossimi mesi partirà un progetto pilota che prevede la settimana lavorativa di quattro giorni per circa 200 imprese. Le aziende saranno sostenute per tre anni, attingendo 50 milioni di euro dai fondi del Recovery, con l’obiettivo di ridurre l’orario di lavoro a 32 ore settimanali.

“In Spagna le persone lavorano più ore della media europea. Tuttavia, non siamo uno dei paesi più produttivi. Nessun progetto pilota di questo tipo è stato mai lanciato in nessuna parte del mondo”, ha cinguettato su Twitter Inigo Errejon, la fondatrice del partito progressista Mas Pais.

Le argomentazioni a favore del passaggio alla settimana corta ritengono che porterebbe a un maggiore consumo, soprattutto nei settori dell’intrattenimento e del turismo, una spina dorsale dell’economia iberica, che lo scorso anno è crollata del 10,8%, la peggior diminuzione dalla guerra civile degli anni ‘30.

I contrari, tra questi alcune associazioni datoriali, sostengono che “per uscire da una crisi, c’è bisogno di più lavoro, non di meno”.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del rapporto debito/Pil in Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna

Osservando l’andamento del rapporto debito/pil nei cinque paesi selezionati emergono tre aspetti nodali 1) la tendenza a convergere da parte di Francia, Regno Unito e Spagna negli ultimi anni 2) la dimensione del debito italiano 3) la netta inversione di marcia della Germania dopo il 2012

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com