Italia: il 29% dei giovani né studia né lavora. Nell'Ue è il 16,5%

Nella fascia di età 20-34 anni sono tre milioni i Neet in Italia: seppur in lieve diminuzione resta il valore più alto dell’Ue

Italia: il 29% dei giovani né studia né lavora. Nell'Ue il 16,5%

Italia da record nell’Ue per i giovani che non studiano e non lavorano. La percentuale di Neet tra i 20 e i 34 anni resta la più alta in Europa, con quasi il doppio della media. È quanto emerge dall'aggiornamento Eurostat realtivo al 2018.

Sebbene la quota lo scorso anno sia scesa al 28,9% dal 29,5%, il nostro Paese resta saldamente in testa alla classifica e rimane siderale il gap sia con l'Eurozona (17,2%) che con l'Ue (16,5%).

Il confronto con i principali partner europei mette ancora più in evidenza il ritardo dell'Italia: Germania (11,7%), Regno Unito (13,6%), Francia (17,7%), e Spagna (19,7%).

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com