La settimana lavorativa passa da 5 a 4 giorni e la produttività vola: +40%

Microsoft ha condotto un esperimento in Giappone: ha ridotto l’orario di lavoro a parità di salario e la produttività è schizzata

La settimana lavorativa passa da 5 a 4 giorni e la produttività vola: +40%

Esperimento di Microsoft in Giappone. Il management ha tagliato la settimana lavorativa (da 5 a 4 giorni), mantenuto lo stesso salario e gli effetti sulla produttività è stato impressionante: +40%.

Occorre considerare che la media delle ore di lavoro in Giappone è particolarmente alta. E, secondo una rilevazione del 2017, quasi un quarto delle aziende nipponiche aveva dipendenti con più di 80 ore di straordinario al mese, spesso non retribuite.

Altri elementi sono poi emersi dall’esperimento. Il consumo di elettricità è stato ridotto del 23% e quello di carta del 59% rispetto allo stesso mese (agosto) del 2018.

In direzione opposta sembra, invece, andare un altro colosso. Jack Ma, co-fondatore di Alibaba, crede nel “modello 996”. Ovvero, turni di 12 ore di lavoro (dalle 9 alle 21) per sei giorni alla settimana.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com