Ue, gas importato dagli Usa: +367% in un anno

Washington aumenta la pressione per ridurre il gas russo, più economico, importato dall’Ue. Al centro della disputa l’oleodotto in costruzione Nord Stream 2 che consentirà di aumentare l'import di gas da Mosca

Ue, gas importato dagli Usa: +367% in un anno

"Da luglio 2018, l'Ue ha aumentato in modo significativo le importazioni di gas liquefatto (Gnl) dagli Stati Uniti: +367%. E, nel 2019, un terzo di tutte le esportazioni Usa di Gnl è andato nell'Unione". A spiegarlo è la Commissione europea. Il comunicato stampa giunge in una fase di crescenti tensioni tra Ue, Russia e Stati Uniti rispetto al presunto pericolo per l'Europa di eccessiva “dipendenza energetica” dalla Russia. 

Gli Stati Uniti vorrebbero far uscire Mosca dal mercato europeo e per questo sono fortemente contrari al gasdotto Nord Stream 2, l'iniziativa tra il colosso Gazprom e cinque società europee destinata ad aumentare il flusso di gas russo verso l’Europa. A maggio poi gli Usa sono passati dalla teoria alla pratica e hanno imposto sanzioni alle società coinvolte nella costruzione del mega progetto.

Questa volta la Casa Bianca è spalleggiata dal Parlamento europeo, che si è opposto al gasdotto definendolo come un "progetto olistico che rappresenta una minaccia per la sicurezza energetica europea".

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Il potere di Mosca va ben oltre il gas

Il potere di Mosca va ben oltre il gas. E ora la Russia può contare su un alleato chiave per l'economia globale

Energie & Risorse
L’Europa ‘salvata’ dal Gnl americano. Ma è un boomerang per Biden
quoted business

L’Europa ‘salvata’ (a caro prezzo) dal Gnl americano. Ma è un boomerang per Biden

Energie & Risorse

I produttori di petrolio guadagneranno oltre 900 miliardi nel 2022

L’Opec, il principale gruppo di Paesi produttori petroliferi, ha aumentato nel 2021 i propri utili del 78%. È l’Arabia Saudita a detenere il record di entrate. Riyad produce il maggior numero di petrolio greggio e i ricavi netti sono saliti a 184 mld. Ovvero più di un terzo di tutte le entrate petrolifere dell’Opec lo scorso anno. E nel 2023 i numeri saliranno ancora. [continua ]

Energie & Risorse
Gli Stati Uniti stavano esportando in Europa il triplo di Gazprom
quoted business

Prima dello stop deciso da Mosca, gli Stati Uniti stavano esportando in Europa il triplo di Gazprom

Energie & Risorse
Energia, l’Europa: presa a schiaffi da Mosca. E da Washington
quoted business

Energia, il ricatto contro l’Europa: presa a schiaffi da Mosca. Ma anche da Washington

Energie & Risorse

L’Opec+ aumenta la produzione. Ma è sufficiente a soddisfare la domanda globale per appena 86 secondi

L’organizzazione dei paesi produttori di petrolio ha raggiunto un’intesa su un aumento di 100.000 barili da settembre. Il viaggio di Biden in Arabia Saudita non ha avuto effetti. [continua ]

Energie & Risorse

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com