Petrolio, accordo tra Arabia Saudita e Russia per estendere i tagli alla produzione

Si tratta di un’intesa preliminare

Petrolio, accordo tra Riad e Mosca per estendere i tagli alla produzione

Il leader dell’Opec (Arabia saudita) e il Paese alleato non-Opec (Russia) hanno raggiunto un accordo preliminare per estendere di un altro mese i tagli record alla produzione di petrolio, facendo pressione sui Paesi reticenti. Lo riferisce Reuters.

L’Opec e i Paesi alleati, gruppo conosciuto come Opec+, ha concordato lo scorso mese una riduzione della produzione per maggio e giugno del valore record di 9,7 milioni di barili al giorno - che corrispondono a circa il 10% dell’output globale - allo scopo di alzare i prezzi del petrolio, in sofferenza a causa del crollo della domanda legato alle misure di confinamento imposte per contrastare la diffusione del coronavirus.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

La Russia supera l’Arabia Saudita

La Russia supera l’Arabia Saudita

Energie & Risorse
Iran e Russia provano a riconfigurare il mercato globale di petrolio e gas

Iran e Russia provano a riconfigurare il mercato globale di petrolio e gas

Energie & Risorse
La transizione energetica accelera. Grazie alla Russia

La transizione energetica accelera. Grazie alla Russia

Energie & Risorse

Il potere di Mosca va ben oltre il gas. E ora la Russia può contare su un alleato chiave per l'economia globale

L’Opec+ ha deciso un maxi taglio alla produzione di petrolio. L’accordo tra Riad e Mosca spiazza Europa e Usa. E il mondo riscopre la propria vulnerabilità rispetto alla sua peggiore dipendenza: il petrolio. [continua ]

Energie & Risorse
quoted business

La Russia registra un avanzo commerciale record: oltre 70 miliardi di dollari. Mai così ampio dal 1994

L’Ue si prepara al peggio. La Commissione presenterà un piano il 20 luglio per ridurre di un terzo l’impatto di una potenziale interruzione del gas russo. Uno scenario che, qualora dovesse verificarsi a luglio, impedirebbe agli stoccaggi europei di riempirsi oltre il 71% da qui a novembre. [continua ]

Energie & Risorse
quoted business

A giugno, per la prima volta nella storia, i paesi dell’Ue hanno importato più gas naturale liquefatto dagli Usa che dalla Russia

Gazprom: stop al gasdotto Nord Stream per 10 giorni [continua ]

Energie & Risorse

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com