Il bando dell’oro di Mosca metterà in ginocchio l’economia russa?

Nuovo round. Lo stop delle importazioni del metallo prezioso (da parte del G7) impedirà agli oligarchi di usare l'oro per convertire i loro beni nel tentativo di aggirare le sanzioni

Il bando dell’oro di Mosca metterà in ginocchio l’economia?

Il G7 è pronto a mettere al bando l’oro russo. Lo stop delle importazioni del metallo prezioso impedirà agli oligarchi di usarlo per convertire i loro beni, aggirando le sanzioni. Il divieto di importazione dell’oro si applicherà a quello di nuova estrazione o raffinato. L’operazione, dunque, non riguarda quello di origine russa precedentemente esportato dalla Russia, così come non è prevista l’estensione delle restrizioni a quello russo acquistato legittimamente prima dell’entrata in vigore del divieto di importazione.

La Russia è il secondo produttore al mondo di oro: Mosca può contare sul 10% delle estrazioni globali annue. Secondo Washington, l’oro è la seconda voce, dopo l’energia, delle esportazioni russe. Nel 2020 l’export di Mosca ha rappresentato il 5% di quello mondiale e il 90% della produzione russa è stata destinata proprio ai Paesi del G7 e, in particolare, al Regno Unito. I 15 miliardi di dollari in oro russo giunti lo scorso anno nel Regno Unito hanno rappresentato il 28% delle importazioni britanniche (di oro), secondo i dati di Un Comtrade.

Occorre, inoltre, considerare che le disponibilità auree russe sono triplicate dopo l’annessione della Crimea nel 2014 e il metallo prezioso è un’importante risorsa per la Banca centrale della Federazione, specialmente dopo le restrizioni imposte dall’Occidente. Le riserve in Russia sono rimaste invariate a 2.301,64 tonnellate nel primo trimestre del 2022 rispetto agli ultimi quattro mesi del 2021, secondo i dati del World Gold Council.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Frase del giorno - Numeri

Mosca sospende le forniture di gas all’Ue attraverso il Nord Stream. Ma le entrate dalle vendite di oro blu per la Russia sono triplicate ad agosto rispetto all’anno scorso.

Energie & Risorse

Le sanzioni contro la Russia fanno volare il carbone sudafricano

Le esportazioni della fonte fossile più sporca della prima economia africana verso l’Europa sono aumentate di circa il 720% nel primo semestre del 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021. [continua ]

Energie & Risorse
Prorogate di 6 mesi le sanzioni Ue contro Mosca

Prorogate di 6 mesi le sanzioni Ue alla Russia

Strategie & Regole

L’India approfitta delle sanzioni contro la Russia: compra petrolio a buon mercato e lo rivende all’Europa raffinato e più costoso

Le sanzioni europee contro la Russia stanno alterando l’assetto dell’economia globale. E mettono in evidenza due importanti paradossi. Primo: se l’obiettivo è davvero annientare l’economia russa solo con il gas, non con il petrolio, è possibile. Secondo: se non si introducono sanzioni secondarie, a rimetterci sono anche, e forse soprattutto, i paesi che hanno introdotto le sanzioni stesse. [continua ]

Energie & Risorse
Mosca valuta se fissare un suo tetto (minimo) al prezzo del petrolio

Russia valuta se fissare un suo tetto (minimo) al prezzo del petrolio

Energie & Risorse
quoted business

La guerra in Ucraina prosegue. Ursula von der Leyen: “Le sanzioni europee alla Russia resteranno. Putin fallirà”

Sul fronte energetico, l’Ue punta a raccogliere 140 miliardi di euro dal tetto ai ricavi delle società energetiche. [continua ]

Ue
Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com