Coronavirus, contagiato Luis Sepúlveda e la moglie

Coronavirus, contagiato Luis Sepúlveda e la moglie
Luis Sepúlveda

Luis Sepúlveda e la moglie Carmen Yanez sono risultati positivi al test del coronavirus. Lo scrittore cileno, residente in Spagna, e la moglie hanno presentato i primi sintomi due giorni dopo il rientro da un festival letterario a Póvoa de Varzim, in Portogallo. In ospedale gli è stata diagnosticata una polmonite ed è stato sottoposto a tampone con esito positivo, da lì la decisione di trasferirlo all'Hospital Universitario Central de Asturias (Huca) di Oviedo (dove vive).

La moglie, la poetessa Carmen Yanez, è stata messa in isolamento insieme ad altre persone a loro vicine, anche se non presenta al momento sintomi della malattia.

Nato in Cile nel 1949, Luis Sepúlveda lasciò il suo Paese al termine di un’intensa stagione di attività politica, conclusasi con l’incarcerazione da parte del regime del generale Pinochet.

Ha viaggiato a lungo in America Latina e poi nel resto del mondo, anche al seguito degli equipaggi di Greenpeace. Dopo aver risieduto ad Amburgo e a Parigi, vive attualmente in Spagna, nelle Asturie.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com