Senza api e impollinatori a rischio il 75% della produzione alimentare

Due piatti su tre che mettiamo in tavola potrebbero scomparire. È quanto emerge da un’inchiesta di ‘Presa Diretta’ (Rai)

Senza api e impollinatori a rischio il 75% della produzione alimentare

Il mondo scientifico lancia un allarme: negli ultimi anni abbiamo perso quasi il 50% degli insetti impollinatori. E i 3/4 delle principali colture alimentari dipendono proprio da loro.

Mele, pere, kiwi, mirtilli, cioccolato, caffè, mandorle, in assenza degli insetti impollinatori, non arriverebbero più sulle nostre tavole. È in gioco il futuro della nostra alimentazione.

Senza (tra gli altri) api e farfalle, da cui dipende il 90% delle piante selvatiche e il 75% della nostra produzione alimentare, due piatti su tre che mettiamo in tavola potrebbero scomparire.

Tra i principali responsabili del crollo del numero degli insetti ci sono alcune tipologie di pesticidi usati in agricoltura, oggi vietati in Europa. Ma le api e gli impollinatori pagano ancora le conseguenze del loro massiccio utilizzo avvenuto nel passato.

E i nuovi prodotti per l’agricoltura immessi nel mercato potrebbero avere dei rischi sulla salute degli insetti.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com