Coronavirus: aumentano i morti in Cina

1.483 decessi e più di 64.600 persone infettate nel Paese. Onu: 70 compagnie aeree hanno cancellato tutti i voli internazionali da e per la Cina, e ulteriori 50 vettori hanno ridotto le loro operazioni aeree

Coronavirus: aumentano i morti in Cina
Hubei, Cina

Le autorità sanitarie della provincia cinese di Hubei hanno annunciato altri 116 decessi a causa dell'epidemia di COVID-19 e 4.823 nuovi casi di infezione. I morti totali sono saliti a 1.483 in Cina, dove risultano più di 64.600 le persone infettate.

Intanto l’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (ICAO) ha spiegato che l’epidemia del coronavirus ha provocato una “potenziale riduzione da 4 a 5 miliardi di dollari” di entrate per le compagnie aeree di tutto il mondo.

Le Nazioni Unite hanno riferito che 70 compagnie aeree hanno cancellato tutti i voli internazionali da e per la Cina, e ulteriori 50 vettori hanno ridotto le loro operazioni aeree. Di conseguenza, ciò ha comportato una riduzione dell’80% della capacità aerea straniera per i viaggiatori da e verso la Cina, e una riduzione del 40% della capacità aerea per i vettori cinesi.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com