La Spagna riapre ai turisti da maggio con il passaporto Covid digitale

Il ministro del Turismo ha annunciato che la Spagna sarà un paese pioniere nell’uso del certificato digitale per facilitare la mobilità di residenti e turisti

Il paese riapre ai turisti da maggio con il passaporto Covid digitale

In vacanza in Spagna a cominciare da maggio. Il governo ha annunciato che lancerà un passaporto Covid per i suoi cittadini e permetterà ai turisti vaccinati e con un test negativo, o con un certificato di guarigione, di entrare liberamente nel Paese. Questo sempre se si raggiungeranno i volumi stimati di popolazione vaccinata e guarita.

Il ministro del Turismo Reyes Maroto ha annunciato che la Spagna sarà un paese pioniere nell’uso del certificato digitale per facilitare la mobilità di residenti e turisti.

Il tutto sarà predisposto entro il 19 maggio, quando aprirà la Fiera Internazionale del Turismo di Madrid. Evento che vuole fare da apripista anche nel settore delle grandi manifestazioni indoor. Un padiglione della Fiera verrà utilizzato solo per eseguire test, i biglietti cartacei verranno sostituiti da quelli digitali, bisognerà disinfettare non solo le mani ma anche le scarpe e la capienza degli spazi sarà ridotta del 50% e controllata in tempo reale con telecamere di sicurezza. In più è prevista una rigenerazione completa dell’aria cinque volte ogni ora.

Ad oggi agli italiani è già consentito l’ingresso in Spagna senza obbligo di quarantena. Vige però l’obbligo di presentare un test molecolare negativo, effettuato nelle 72 ore antecedenti l’ingresso, tranne per chi arriva direttamente da Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta, che può entrare liberamente.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del rapporto debito/Pil in Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna

Osservando l’andamento del rapporto debito/pil nei cinque paesi selezionati emergono tre aspetti nodali 1) la tendenza a convergere da parte di Francia, Regno Unito e Spagna negli ultimi anni 2) la dimensione del debito italiano 3) la netta inversione di marcia della Germania dopo il 2012

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com