Londra ci prova: arrivano i cani che fiutano i malati di Covid

Il governo britannico ha finanziato un progetto pilota per istruire decine di cani a riconoscere se una persona è stata contagiata

Londra ci prova: arrivano i cani che fiutano i malati di Covid-19

Il governo britannico ha finanziato con 500 mila sterline un progetto pilota per istruire decine di cani a riconoscere se una persona è malata di Covid-19.

“I cani che riconoscono patologie su base biologico - ha detto il ministro dell’innovazione britannico Lord Bethell - sono già una realtà nel fiutare alcuni tipi di tumore e altre malattie, quindi crediamo che questa possa essere un’innovazione importante, perché un cane potrebbe scovare velocemente il virus e limitare al massimo la pandemia”.

I cani anti-covid potrebbero riconoscere un malato di coronavirus anche se asintomatico, analizzando fino a circa 250 persone all’ora. Un numero decisamente più alto della capacità attuale dei test tampone.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com