Credit Suisse: tassi negativi per liquidità dai 2 milioni

La misura vale per persone fisiche e giuridiche. La soglia per le aziende è fissata a 10 milioni di franchi

Credit Suisse: tassi negativi per liquidità dai 2 milioni

Anche Credit Suisse introdurrà tassi negativi dello 0,75% sui conti di persone fisiche e giuridiche che dispongono di liquidità pari o superiori a 2 milioni di franchi.

Per le imprese la decisione dell'Istituto di credito elvetico avrà effetto dal 15 novembre, mentre per i clienti privati le nuove regole varranno dal primo gennaio 2020.

Inoltre, per le aziende con liquidità pari o superiori a 10 milioni di franchi, la seconda banca svizzera introdurrà tassi negativi dello 0,85%.

Al pari di Ubs, che ha preso una decisione analoga con effetto dal primo novembre, Credit Suisse non intende (per ora) ripercuotere i tassi negativi sui piccoli risparmiatori.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com