Dalle banche 3.260 miliardi alle fonti fossili in cinque anni

Lettera aperta degli economisti

Dalle banche 3.260 miliardi alle fonti fossili in 5 anni

A pochi giorni dalla Cop26 da una parte del mondo economico arriva la richiesta ai regolatori perché anche la finanza sia “costretta” a fare la sua parte sul cambiamento climatico. Ad andare in pressing in tal senso sono accademici e organizzazioni della società civile, tra le quali Fondazione Finanza Etica, al fianco di Finance Watch e The Sunrise Project, con una lettera messa a punto dagli economisti Adam Tooze, Ann Pettifor e Stephany Griffith-Jones.

“Una debole regolamentazione – spiegano - aggrava il danno prodotto dagli 1,31 milioni di euro al minuto in investimenti diretti e sgravi fiscali che i governi garantiscono all’industria delle fonti fossili”. Per questo auspicano norme più severe per scoraggiare gli investimenti nell’energia fossile e chiedono che per ogni euro prestato, gli istituti ne debbano accantonare un altro. Intanto il fondo pensioni olandese Abp annuncia di disinvestire 15 miliardi dai fossili.

Lo scenario a breve termine tuttavia non lascia presagire cambiamenti radicali. Il premier britannico esprime la sua valutazione sull’esito dell’importante appuntamento della Cop26, in programma dal 31 ottobre a Glasgow. “La riuscita della conferenza internazionale sul clima è incredibilmente importante per il futuro del pianeta, ma anche estremamente difficile”, ha detto Boris Johnson.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Finanza e ‘greenwhasing’: il 70% dei fondi Esg è incoerente sul clima

Finanza e ‘greenwhasing’: il 70% dei fondi Esg è incoerente sul clima

Moneta & Mercati
Nelle banche internazionali ci sono capitali russi per 123 mld di dollari

Nelle banche internazionali ci sono capitali russi per 123 miliardi di dollari

Moneta & Mercati

La finanza globale tra Dire Straits, Mickey Rourke e Michael Douglas

Il mondo galleggia sopra tanti soldi. Mai nella storia il livello di risorse finanziarie disponibili è stato così alto. Ma dove vanno tutti questi soldi? ‘Money for nothing’, come cantavano nel 1985 i Dire Straits, annunciando al mondo il fenomeno di tutti coloro che vogliono fare soldi col nulla e anticipando di un anno il Mickey Rourke agente di cambio in Nove settimane e mezzo (“faccio soldi coi soldi”) e di due l’avido Gordon Gekko impersonato da Michael Douglas in Wall Street. [continua ]

Moneta & Mercati
Inflazione, Deutsche Bank smentisce le banche centrali
quoted business

Inflazione, Deutsche Bank smentisce le banche centrali

Moneta & Mercati

La deglobalizzazione della Cina comincia dalla finanza: stretta sulle quotazioni all’estero

La Cina ha annunciato che inasprirà le regole per le società che cercano di quotarsi all’estero e cambierà il processo di approvazione per le Ipo. E aumenta il nervosismo di Pechino con gli Stati Uniti all’indomani del duro discorso di Xi Jinping nei confronti dell’Occidente (“mai più bullismo ai danni della Cina”). [continua ]

Moneta & Mercati
Clima, cambiare gli stili di vita può ridurre le emissioni del 40-70%

Clima, cambiare gli stili di vita può ridurre le emissioni del 40-70%. Ipcc: “Ora o mai più”

Planet

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com