La Bce lascia i tassi a 0

Christine Lagarde: “L’Eurozona necessita ancora di un ampio stimolo monetario”. Prosegue il programma Pepp con una dotazione totale di 1.350 mld di euro

La Bce lascia i tassi a 0
Christine Lagarde, presidente della Bce

La Banca Centrale Europea lascia invariati i tassi di interesse: il tasso principale rimane fermo a 0, il tasso sui depositi resta a -0,50% e il tasso sui prestiti marginali a 0,25%. Lo comunica la Bce.

Il Consiglio direttivo della Banca centrale, inoltre, “è pronto a regolare tutti i suoi strumenti, come opportuno, per assicurare la convergenza dell'inflazione verso il suo obiettivo in maniera sostenibile”.

La Bce continuerà gli acquisti di debito col programma per l’emergenza pandemica ‘Pepp’ (con una dotazione totale di 1.350 miliardi di euro) “almeno fino a giugno 2021 conducendoli in maniera flessibile nel tempo.

A spiegare perché è la presidente della Bce. “L’Eurozona necessita ancora di un ampio stimolo monetario”, ha detto Christine Lagarde.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com