Francia, al via la sperimentazione della prima valuta digitale

Si tratta della prima iniziativa del genere nell’Eurozona. L'annuncio del governatore della Banca Centrale francese Francois Villeroy de Galhau. La nuova valuta sarà dedicata alle transazioni all’ingrosso per importi elevati

Al via la sperimentazione della prima valuta digitale

La Francia sarà il primo Paese europeo a sperimentare l’emissione di una valuta digitale emessa direttamente dalla Banca Centrale.

L’annuncio del via al test, che partirà dal 2020, è arrivato dal governatore Francois Villeroy de Galhau: “La valuta sarà dedicata alle transazioni all’ingrosso per importi elevati”, ha specificato.

La Banca intende iniziare i test “rapidamente”, ha spiegato il governatore, e lanciare un invito a presentare progetti entro la fine del primo trimestre del 2020.

Si tratta della prima iniziativa del genere nell’Eurozona. L’obiettivo è sviluppare una valuta con corso fisso basata sulla tecnologia blockchain.

Allo stesso tempo, Villeroy de Galhau ha auspicato che una valuta digitale sia adottata anche dalla Bce.

Fonte

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com