La Fed taglia i tassi per la terza volta da luglio

Riduzione di un quarto di punto. La Banca centrale: “Restano incertezze”

La Fed taglia i tassi per la terza volta da luglio
Jerome Powell, governatore della Fed

La Federal Reserve taglia i tassi di interesse di un quarto di punto. Il costo del denaro scende in una forchetta fra l'1,5% e l'1,75%.

È la terza volta che la Banca centrale statunitense taglia i tassi di interesse: complessivamente ha ridotto il costo del denaro di 75 punti percentuali, con sforbiciate da un quarto di punto a luglio, settembre e ottobre.

Restano incertezze e la Fed valuterà la strada appropriata per i tassi di interesse (si legge nel comunicato della Banca).

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com