La Fed annuncia un quantitative easing illimitato. Ma non basta

La storica decisione della Banca centrale statunitense non è tuttavia bastata a risollevare le Borse europee e Wall Street

La Fed annuncia un quantitative easing illimitato. Ma non basta

La Banca centrale statunitense, che già nelle ultime settimane aveva tagliato il costo del denaro di nuovo ai minimi storici e iniettato liquidità sui mercati, ha annunciato una serie di nuove misure a sostegno dell'economia e per facilitare il funzionamento dei mercati finanziari.

Fra queste, acquisti illimitati di titoli, ovvero la possibilità di un ‘quantitative easing’ illimitato. Garantito anche un programma da 300 miliardi, con 30 di garanzie pubbliche, per far fluire credito verso famiglie e imprese.

Notizie che non sono bastate però a risollevare le Borse europee e Wall Street, nel giorno in cui a New York viene chiuso il trading floor per portare tutte le contrattazioni solo sul canale digitale ed evitare contagi. La Borsa americana prosegue pesante nel corso del pomeriggio: alla chiusura delle contrattazione in Europa il Dow Jones perde il 3,46%, lo S&P500 il 3,12% e il Nasdaq l’1,73%. 

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com