Il campione dell’Italia più bella

Alex Zanardi coinvolto in un incidente durante una gara di handbike. È in condizioni gravissime. Prossimo bollettino alle 10.30

Il campione dell’Italia più bella

Alex Zanardi lotta per la vita, di nuovo. È rimasto coinvolto in un incidente stradale in provincia di Siena, durante una delle tappe della staffetta di ‘Obiettivo tricolore’, viaggio che vede tra i partecipanti atleti paralimpici in handbike, bici o carrozzina olimpica.

È ricoverato all’ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena e ha subìto un delicato intervento al volto. “L’intervento neurochirurgico e maxillo-facciale per il grave trauma cranico riportato si è concluso poco prima delle 22 di venerdì” spiega il secondo bollettino medico. Alex è stato trasferito in terapia intensiva, la prognosi resta riservata e le sue condizioni “gravissime”.

L’incidente è avvenuto venerdì pomeriggio lungo la statale 146 fra Pienza e San Quirico d’Orcia, la corsa doveva arrivare a Montalcino, il campione di Ironman è andato a sbattere contro un camion.

“La tappa arrivava a Montalcino, mancava poco – spiega Mario Valentini, ct della Nazionale italiana di paraciclismo -. Eravamo in curva, su una discesa non difficile, si andava attorno ai 50 all’ora. Alex ha perso il controllo dell’handbike, si è ribaltato due volte e ha impattato contro un autotreno”.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com