Regno Unito: via libera a Huawei sulla rete 5G. Gli Usa: “Siamo delusi”

Londra non interrompe, come suggerito da Trump, i rapporti con il colosso cinese per la realizzazione dell’infrastruttura tecnologica

Londra: via libera a Huawei sulla rete 5G. Gli Usa: “Siamo delusi”

Il Regno Unito continuerà a servirsi di Huawei per la realizzazione di una parte della rete 5G nel Paese. La decisione è stata annunciata dal governo al termine di una riunione del Consiglio di sicurezza nazionale, precisando però che il colosso cinese sarà escluso da qualunque ruolo nella fornitura di “parti sensibili” della rete.

Una decisione che, inevitabilmente, ha scatenato la dura reazione degli Stati Uniti che invece avevano spinto per un bando totale nei confronti di Huawei. “Siamo delusi da questa decisione. Non esiste sicurezza nel controllo di qualsiasi parte di una rete 5G se i fornitori sono poco attendibili”, spiegano fonti della Casa Bianca citate dall’Afp.

Fra le limitazioni imposte da Londra alla partecipazione del gigante cinese - oltre al divieto di coinvolgimento nella componentistica dei server - viene indicato un tetto massimo del 35% delle forniture totali del progetto 5G e il divieto per i cinesi di operare vicino a basi militari o siti nucleari britannici.

Fonte

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com