Ford taglia 12.000 posti di lavoro in Europa

I Paesi più colpiti saranno Germania, Regno Unito e Russia. La scelta rientra in un doloroso piano di ristrutturazione

Ford taglia 12.000 posti di lavoro in Europa

Il colosso Usa ha annunciato di tagliare 12.000 posti di lavoro in Europa entro la fine del 2020. I Paesi più colpiti saranno Germania, Regno Unito e Russia.

Il produttore automobilistico sta attuando una dolorosa ristrutturazione con l’obiettivo di ridurre i costi. Infatti Ford, che impiega 51.000 persone nei Paesi europei, sta attualmente lottando per far fronte alla debolezza della domanda debole e agli ingenti investimenti necessari per il passaggio ai veicoli elettrici e alla guida autonoma.

Difficoltà che in realtà sta attraversando tutto il settore auto a livello mondiale.

Fonte

Articoli correlati

Doppia alleanza tra Ford e Vw: auto elttriche e a guida autonoma

Ford e Volkswagen siglano una doppia alleanza per sviluppare le tecnologie del futuro: i motori elettrici e l’auto a guida autonoma. Si tratta di realizzare sinergie rimanendo però per tutto il resto “indipendenti ed estremamente competitivi sul mercato”, ha spiegato l'amministratore delegato di Ford Jom Hackett. Vw investirà 2,6 miliardi di dollari in Argo AI, la start up di Ford che sviluppa sensori, software e altre tecnologie per i veicoli a guida autonoma. [continua ]

Mobilità
La “tempesta perfetta” sta per abbattersi su Ford e Jaguar Land Rover

Bbc

La “tempesta perfetta” sta per abbattersi su Ford e Jaguar Land Rover

Ue
Mobilità
Ford in crisi, licenziamenti e stop a produzione Mondeo

quoted business

Ford in crisi, licenziamenti e stop a produzione Mondeo

Mobilità
Ford chiude un altro stabilimento. Stop alla fabbrica in Galles

Bbc

Ford chiude un altro stabilimento. Stop alla produzione di motori in Galles

Mobilità

Bbc

Auto elettriche, intesa tra BMW e Jaguar Land Rover. E non hanno bisogno delle “terre rare”

Con l’avvento dell’elettrificazione delle automobili, gli investimenti salgono e le economie di scala diventano inevitabili. Ecco perché i costruttori sono tra loro sempre più intrecciati, anche se la vicenda Fca-Renault ricorda che non tutti i progetti vanno evidentemente a buon fine. L’ultima notizia riguarda il gruppo Bmw che ha ampliato la sua già importante serie di cooperazioni annunciando un'intesa con Jaguar Land Rover, il costruttore britannico controllato dagli indiani di Tata. [continua ]

Mobilità
Fca, Le Maire: "La fusione è una grande opportunità per Renault"

Fca, Le Maire: "La fusione è una grande opportunità per Renault"

Ue
Mobilità

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com