La Germania si oppone al ritorno della Russia nel G7

Donald Trump ha auspicato il mese scorso il ritorno della Russia nel G7. Secondo il ministro degli Esteri tedesco, Mosca deve prima risolvere la questione legata all’annessione della Crimea

Berlino si oppone al ritorno di Mosca nel G7

La Germania ha respinto la proposta avanzata dal presidente degli Stati Uniti che il mese scorso ha auspicato il ritorno della Russia nel G7. A comunicarlo è stato il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas.

“La ragione dell’esclusione della Russia nel 2014 è collegata all’annessione della Crimea – ha spiegato Maas al quotidiano Rheinische Post -. Finché Mosca non trova una soluzione alla questione ucraina, non vedo alcuna possibilità per il rientro nel G7.” In questo senso – secondo il ministro degli Esteri - solo la Russia può far riaprire eventualmente la partita.

Maas ha poi precisato che “la Federazione è ancora nel G20” e che “non abbiamo alcuna necessità di nuovi formati come il G11 o il G12”.

Il ministro ha, infine, avvertito: “Abbiamo ancora bisogno della Russia per risolvere i conflitti in Siria e Libia, oltreché in Ucraina”.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com