Merkel vola a Pechino per la 12° volta

La cancelliera: “Si risolva la disputa commerciale con gli Usa”. E su Hong Kong: “Serve una soluzione pacifica. Basta violenze”

Merkel vola a Pechino per la 12° volta

L'economia tedesca attraversa una fase delicata e Angela Merkel vola a Pechino per la dodicesima volta dal 2005 (ovvero da quando è in carica come cancelliera).

Berlino è il primo partner commerciale europeo di Pechino, con un interscambio di circa 200 miliardi di euro, ma la prima economia dell'Ue è ora in una posizione di equilibrio precario stretta nella morsa della guerra commerciale tra Usa e Cina. La cancelliera ha auspicato che i due paesi possano risolvere quanto prima il contenzioso sul commercio che sta avendo effetti negativi su scala globale. 

Merkel, poi, si è pronunciata anche su quanto sta avvenendo a Hog Kong: "C'è bisogno di una soluzione pacifica, nel rispetto degli accordi sino-britannici del 1984 a tutela dei diritti e delle libertà. Ritengo positiva la cancellazione formale della legge sulle estradizioni in Cina".

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com